20090305

Da grande

Cosa vuoi fare da grande?
Mi avessero fatto questa domanda tempo fa, avrei sconvolto la zitella di turno, conoscente di mia madre e mia nonna, entrando nei dettagli delle ragioni percui avevo intenzione di vincere un Nobel (che pensavo consistesse in una statuetta tipo Oscar).
Non ho abbandonato quella strada, ma mi sono reso conto che la mia vera vocazione potrebbe essere un'altra:


scoparmi tua madre!



...


Sorpresi? Un po' arrabbiati? Vi ha infastidito la naturalezza con cui l'ho detto? L'obiettivo era quello, in maniera da illustrare il mio punto.
Negli anni mi sono reso conto di riuscire a dire le peggio cose, soprattutto se sono il più lontane possibili da quello che penso sul serio, mantenendomi perfettamente serio.
Mentre alcuni, pieni di sè e della cultura ignorante e becera propinata da Italia 1, potrebbero pensare che questo significhi che voglio fare l'attore per il Grande Fratello, io ho avuto un'idea molto più creativa.

Da Bovaz
Gestione della rabbia.


L'idea è che la gente venga in un mio studio preposto, paghi, e cerchi di parlarmi. Io mi occuperò di insultare loro, la loro discendenza, e tutti gli antenati (tutto bene Barf?) loro e dei loro cari, quelle sporche scimmie puzzose (ciao, Apo). In cambio loro possono incazzarsi (a buona ragione) e sfogarsi su di me per le piccolezze che quelle femminuccie possono essersi caricati dentro nel periodo in cui non erano nelle mie cure.

6 commenti:

The_Dreamer ha detto...

quando sei libero?
no perchè io un paio di pomeriggi me li prenoto

Jager_Master ha detto...

non ho antenati. sono sbocciato dal nulla.

Bovaz ha detto...

Barf, tu SEI un antenato.

Poet, per il momento ricevo in Douglas St. 62/A, Cork City, Co. Cork, Ireland tutti i giorni dalle 18. Per appuntamenti nei fine settimana se ne può parlare. Il mio numero ce l'hai.

Apo ha detto...

Io non me la prendo.... io rido...

Al contrario di tua madre ieri notte mentre glielo buttavo nel culo...

chissis

Apo ha detto...

Se tu fai sto lavoro io mi metto in un ufficio di fianco e faccio un corso di "Annullamento dello schifo" in cui insegno a dire le peggio cose delle proprie madri con il sorriso sulle labbra.

Le grandi labbra di mia madre

Bovaz ha detto...

il tuo problema è sempre stata la difficoltà che provi nel non immaginare le cose che dici o ti vengono dette. Soprattutto quando te lo si fa notare. Eppure parlando delle grandi labbra di tua madre continui a sorridere...